Oltre a quanto è stabilito dagli articoli precedenti, l'assemblea dei condomini provvede:

1 - alla conferma dell'amministratore e all'eventuale sua retribuzione;

2 - all'approvazione del preventivo delle spese occorrenti durante l'anno e alla relativa ripartizione tra i condomini;

3 - all'approvazione del rendiconto annuale dell'amministratore e all'impiego del residuo attivo della gestione;

4 - alle opere di manutenzione straordinaria, costituendo, se occorre, un fondo speciale.

L'amministratore non può ordinare lavori di manutenzione straordinaria, salvo che rivestano carattere urgente, ma in questo caso deve riferirne nella prima assemblea.

L'assemblea può autorizzare l'amministratore a collaborare a progetti territoriali promossi dalle istituzioni locali per migliorare la qualità della vita e la sicurezza zona anche mediante la preventiva raccolta di dati relativi ai bisogni e alle esigenze di lavoro di residenti e abitanti.

--------------- Testo Precedente ----------------------------------------------

Oltre a quanto è stabilito dagli articoli precedenti, l'assemblea
dei condomini provvede:

1 - alla conferma dell'amministratore e all'eventuale sua retribuzione;

2 - all'approvazione del preventivo delle spese occorrenti durante l'anno e
alla relativa ripartizione tra i condomini;

3 - all'approvazione del rendiconto annuale dell'amministratore e all'impiego
del residuo attivo della gestione;

4 - alle opere di manutenzione straordinaria, costituendo, se occorre, un fondo
speciale.

L'amministratore non può ordinare lavori di manutenzione straordinaria, salvo
che rivestano carattere urgente, ma in questo caso deve riferirne nella prima
assemblea.