Art. 24. L’ordine forense

 

1. Gli iscritti negli albi degli avvocati costituiscono

l’ordine forense.

 

2. L’ordine forense si articola negli ordini circondariali

e nel CNF.

 

3. Il CNF e gli ordini circondariali sono enti pubblici

non economici a carattere associativo istituiti per garantire

il rispetto dei principi previsti dalla presente legge e

delle regole deontologiche, nonché con finalità di tutela

della utenza e degli interessi pubblici connessi all’esercizio

della professione e al corretto svolgimento della

funzione giurisdizionale. Essi sono dotati di autonomia

patrimoniale e finanziaria, sono finanziati esclusivamente

con i contributi degli iscritti, determinano la propria organizzazione

con appositi regolamenti, nel rispetto delle

disposizioni di legge, e sono soggetti esclusivamente alla

vigilanza del Ministro della giustizia.