Ricerca sul nostro sito

Art. 20. Sospensione dall’esercizio professionale

 

1. Sono sospesi dall’esercizio professionale durante il

periodo della carica: l’avvocato eletto Presidente della

Repubblica, Presidente del Senato della Repubblica, Presidente

della Camera dei deputati; l’avvocato nominato

Presidente del Consiglio dei Ministri, Ministro, Viceministro

o Sottosegretario di Stato; l’avvocato eletto presidente

di giunta regionale e presidente delle province autonome

di Trento e di Bolzano; l’avvocato membro della

Corte costituzionale o del Consiglio superiore della magistratura;

l’avvocato eletto presidente di provincia con più

di un milione di abitanti e sindaco di comune con più di

500.000 abitanti.

 

2. L’avvocato iscritto all’albo può sempre chiedere la

sospensione dall’esercizio professionale.

 

3. Della sospensione, prevista dai commi 1 e 2, è fatta

annotazione nell’albo.