Ricerca sul nostro sito

Art. 32. Funzionamento dei consigli dell’ordine per commissioni

 

1. I consigli dell’ordine composti da nove o più membri

possono svolgere la propria attività mediante commissioni

di lavoro composte da almeno tre membri, che devono

essere tutti presenti ad ogni riunione per la validità delle

deliberazioni.

 

2. Il funzionamento delle commissioni è disciplinato

con regolamento interno ai sensi dell’articolo 29, comma

1, lettera b) . Il regolamento può prevedere che i componenti

delle commissioni possano essere scelti, eccettuate

le materie deontologiche o che trattino dati riservati,

anche tra gli avvocati iscritti all’albo, anche se non consiglieri

dell’ordine.